~ Commenta per primo

Strumenti e Strategie per Migliorare i Social Media in Ristorante

Strumenti e Strategie per Migliorare i Social Media in Ristorante

Abbiamo affrontato il tema Social Media Marketing alcune settimane fa. Molti lettori hanno apprezzato su Facebook e nel gruppo — DFM Brigata Ristoratori Intraprendenti.

Torniamo, quindi, ad approfondire questi temi suggerendo strumenti utili e strategie interessanti per migliorare risultati ed engagement sui profili social del tuo Ristorante.

Il Nostro Libro sul Marketing per il Food…

Digital Food Marketing: Guida Pratica per Ristoratori Intraprendenti
HOEPLI Editore

Compra su Amazon

Disponibile online e in tutte le librerie, in formato eBook e Brossura.

Approfondisci i temi che stai seguendo sul nostro blog con un’agile e concreta guida sull’evoluzione digitale del ristorante in Italia.

Ogni parte del sistema di comunicazione, promozione e vendita dell’offerta è raccontata con semplici how-to-do, conditi con buone pratiche, interviste agli specialisti, testimonianze di brand del food e della accoglienza ristorativa. Pratici spunti da applicare subito in cucina e in sala.

Nel libro trovi utili approfondimenti sulla progettazione e programmazione dei contenuti per i tuoi social network, nel capitolo 8, intitolato “Come progettare e gestire la tua presenza social”. Come in ogni ambito di marketing e comunicazione, il nostro consiglio è quello di procedere per gradi, partendo dal poco e dal vicino (strumenti essenziali, soluzioni e contenuti semplici legati all’esperienza quotidiana).

Approfondisci con l’articolo di oggi.

Fai un favore al tuo business →
Acquista il libro

 

Strumenti per Avere Vita Facile sui Social Media

Oltre ad aver individuato le piattaforme dove essere presenti, le strategie e il tono di voce da adottare, le tendenze social più interessanti per il tuo business, è necessario identificare due strumenti per curare il social networking, senza i quali non puoi vivere.

Hai selezionato con cura i social network in cui essere presente? Hai creato un #hashtag unico per il tuo ristorante? Sarà molto utile per identificare i tuoi contenuti e il tuo stile, inoltre, ti sosterrà anche nel monitorare le prestazioni dei tuoi social media.

Tool di Programmazione: la gestione di inserimento contenuti e monitoring dell’engagement sui social media è semplificata dalla pianificazione e esistono alcune grandi piattaforme che ottimizzano tali sforzi.

Hootsuite, Sprout Social e Blogmeter sono solo tre delle tante piattaforme di programmazione da valutare. Ti consigliamo uno strumento completo che consenta anche di monitorare i risultati, compararli con quelli dei competitor e tenere sotto controllo sentiment ed engagement.

Tool per Piano Editoriale: la maggior parte dei social media include un metodo per creare un calendario. Se devi partire da soluzioni semplici, coinvolgi i tuoi collaboratori utilizzando uno spazio su Google Drive. Crea un foglio di calcolo con Google Docs con calendario dei contenuti da includere sui social media del ristorante e cartelle dedicate a immagini e contenuti testuali da elaborare.

Se hai maggiore dimestichezza, puoi lavorare con i tuoi collaboratori in uno spazio dedicato su Trello, piattaforma per l’organizzazione del lavoro in team e la condivisione di materiale o idee da sviluppare, anche a distanza.

I Social Giusti per il Tuo Ristorante

Quali possono essere le migliori reti sociali per un ristorante, oggi? Certamente dipende dal tuo attuale pubblico e dal target al quale vuoi rivolgerti o conquistare.

Nonostante la varietà di esigenze e di contesti, alcuni luoghi digitali sono impossibili da evitare. Facebook è necessario per i ristoranti nel 2019. Circa 1,56 miliardi di persone vi accedono ogni giorno e ogni secondo vengono creati nuovi profili.

Se devi iniziare la tua attività di relazione sociale online, scegli Facebook. Altri canali che offrono opportunità di incontrare il tuo pubblico e di relazionarti in modo empatico, soprattutto attraverso il visual marketing, sono Instagram e Pinterest.

Qual è il Momento Perfetto per Postare?

Esistono numerose analisi di medie ideali per ottenere traffico più elevato per il tuo post: in base a queste percentuali generiche, si suggerisce di pubblicare a metà settimana, nella prima fascia pomeridiana.

Il blog di Bit.ly dimostra, inoltre, che i post pubblicati su Facebook alle 19:00 generano più clic, in media, rispetto alle fasce diurne o alle tarde ore serali. Per i ristoranti i giorni di maggior curiosità e ricerca sono, senza dubbio, il giovedì e il venerdì, quando le persone sono a caccia di idee per il fine settimana.

Il nostro consiglio è di tenere monitorato il flusso e il riscontro giorno per giorno, per individuare gli orari maggiormente frequentati e più attivi per il vostro pubblico.

Ricorda che una splendida colazione risulta più appetitosa nella mattinata, mentre un elaborato drink strappa più like verso l’ora dell’aperitivo e dell’after hour. Gli appassionati, però, amano contemplare video e scatti di cibo a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Quali Contenuti Pubblicare?

I ristoranti hanno potenzialmente una vasta gamma di contenuti da condividere, dalle recensioni dei clienti ai loro scatti ai piatti. Sondaggi, concorsi, ricette, ingredienti, valori nutrizionali. I contenuti visuali vanno per la maggiore, raccontando l’esperienza più sensoriale e sinestesica che ci sia.

Un piccolo trucco del mestiere: approfitta delle tendenze e delle novità. Se scorgi qualcosa tra notizie, non solo di cibo ma di meteo, musica, cinematografia, cultura, sport… osa e pensa fuori dagli schemi.

Attrai attenzione sul tuo ristorante partendo dall’argomento di tendenza. Curiosa tra i topic trend, utilizza hashtag di tendenza, ironizza sull’argomento del momento facendo riferimento ai tuoi piatti o ai tuoi drink.

Report: Cosa ci Suggeriscono i Dati?

Quando elabori ricette di strategia digitale, soprattutto se ti rivolgi alle tecniche di social networking, sono 2 gli elementi di cui non puoi fare a meno:

  • Nuove funzioni sulle quali le piattaforme stessa stanno investendo e che stanno spingendo (es. 2 anni fa il live streaming di Facebook, oggi gruppi privati ed eventi).
  • Lavorare sugli ingredienti mancanti, ossia quei format e funzionalità che i competitor non stanno utilizzando.

Da un report recente realizzato da Soluzione Communication Group, agenzia web di Brescia che si occupa anche di brand del cibo, si evincono quali siano i canali di comunicazione digitale che più rientrano nella strategia delle aziende food.

Il panorama è ampio e variegato ma un dato balza all’occhio: nonostante YouTube sia la piattaforma social più attiva in Italia, solo il 28% dei brand lo utilizza in modo efficace e strategico per fare Video Marketing.

Si fa poco Social Listening, attività volta a tracciare le conversazioni online attorno al brand. Ascoltare quello che i consumatori dicono è un’ottima opportunità per intercettare tendenze e governare modelli di comportamento, così come per costruire e gestire una positiva brand reputation. Solo il 6% ne fa uso all’interno della propria strategia digitale.

Manca tra i social network più frequentati anche la componente della messaggistica, in particolare WhatsApp Business, che permette di chattare direttamente con il cliente.

Aggiungiamo la totale mancanza di Podcast per raccontare il cibo da parte dei brand del gusto. E ancora, una scarsa propensione all’utilizzo dei Chatbot su Facebook e sul proprio sito web.

12 Consigli per Sbancare sui Social Media

Lasciamo ora la parola a una carrellata di consigli e tappe utili a impostare un’ottima strategia sui social media.

Passaggio 1 – Crea i profili social appropriati

Il social media marketing dei ristoranti inizia con un compito di base: creare profili appropriati su Facebook, Instagram e Twitter.

Attenzione: queste sono piattaforme scelte a titolo esemplificativo, ciascuno deve identificare i media più adatti ai propri obiettivi e target di riferimento.

Passaggio 2 – Social media monitoring

Il ristorante può beneficiare enormemente del monitoraggio dei social media, raccogliendo, in tempo reale, tutte le citazioni di chiavi di ricerca prestabilite. Puoi includere: il nome e l’hashtag, la mention (tuo account preceduto da @), topic relativi alla tua nicchia di mercato, ecc.

Passaggio 3 – Prepara contenuti di qualità

Parti dalle linee guida del tuo progetto, declinalo alle strategie sociali. Crea un calendario editoriale per organizzare la pubblicazione. Produci testi che catturino l’attenzione, ottime fotografie, parte integrante del marketing sociale.

Passaggio 4 – Ascolta, partecipa, coinvolgi, condividi

Sui social media, così come offline, il tuo ristorante fa parte di una comunità. Racconta e coinvolgi il tuo territorio, condividendo eventi locali, organizzandoli insieme ad altri colleghi e player. Rendi partecipe clienti, partner, esponenti del territorio, colleghi, collaboratori.

Passaggio 5 – Trova clienti

Questo passaggio è omesso da quasi tutti i ristoratori italiani, perché ritengono sia troppo dispendioso, faticoso o non sanno da che parte cominciare. Se fai un buon monitoraggio dei social media e hai un progetto chiaro, si può fare!

Partecipa a gruppi di discussione su LinkedIn e su Facebook. Tieni d’occhio attraverso # (hashtag) e @ (mention). Cerca i tuoi ospiti e poi… Fatti trovare!

Passaggio 6 – Usa tutti gli strumenti della Piattaforma Social

Puoi utilizzare anche le emoji, perché sono una risorsa e, quindi, uno strumento di marketing. Video? Podcast?

In amore e sui Social… tutto è consentito! Come sempre: tanto buon senso e non strafare.

Passaggio 7 – La pubblicità vende ancora

Come vedremo, soprattutto da mobile, può risultare soddisfacente l’utilizzo degli advertising, in primis su Facebook che ora si aggancia anche a Instagram.

Passaggio 8 – Fai entrare il pubblico in cucina

Condividi momenti e aneddoti dal backstage del tuo ristorante: funziona per costruire relazioni con i clienti. Abbatti le distanze con il tuo pubblico, mostrando te e i collaboratori. From Human To Human.

Passaggio 9 – Falli sentire “critici gastronomici”

Se ti dicessi che c’è un modo per misurare il feedback dei clienti, scovare piccole imperfezioni più del miglior restaurant manager, comprendere i gusti e i bisogni del cliente, capire quali piatti sono più graditi e perché, individuare punti di miglioramento per sala e cucina, favorire la fidelizzazione e stimolare un ottimo passaparola, ci crederesti?

Favorisci, ascolta, leggi e rispondi alle recensioni.

Passaggio 10 – Impara a usare gli hashtag 

Ogni social media li impiega diversamente: su Facebook non è molto efficace, ne è sconsigliato un uso eccessivo. Twitter è il luogo sociale nel quale sono nati. Instagram ne è diventato il regno. Le prestazioni degli hashtag possono essere monitorate grazie al tuo social analytics.

Passaggio 11 – Influenza con gli influencer

L’influencer marketing si sviluppa principalmente sui canali sociali. Fatti guidare nella collaborazione da influenza, autorevolezza, competenza e professionalità. Usali!

Passaggio 12 – Falli sentire protagonisti

Le risorse prodotte dai clienti sono preziose e utili per arricchire di contenuti (credibili e condivisibili) i tuoi canali, sia per una campagna dedicata sia quotidianamente. Saranno i tuoi ambasciatori.

Ultimo tocco per “l’impiatto sociale”: organizza tutto minuziosamente. Non basta esserci, occorre eccellere.

Conclusioni

Strumenti, strategie, format, orari di pubblicazione e ancora tante buone pratiche da applicare in cucina. E tu come usi la creatività nei tuoi social network? Le tue strategie hanno avuto successo? Raccontaci nei commenti i tuoi segreti di relazione e comunicazione sociale e quali sono i tuoi obiettivi e le tue aspettative.

Includi qui domande e argomenti che vorresti vedere sviluppati e spiegati in relazione ai social media e ai migliori strumenti/strategie per il tuo ristorante.

Resta in contatto. Partecipa e iscriviti alla newsletter, seguici su twitter o sulla pagina Facebook.

Eventi Librari e Seminari in Italia

Incontraci per discutere vis-à-vis di temi contenuti nel libro. Consulta gli eventi sulla pagina Facebook oppure contattaci per una presenza anche nella tua città.

SEMINARI E LEZIONI

DFMLab – Piano Marketing Ristorante [Corso Full Immersion]*
Torino, 6 novembre 2019 h. 09:00-17:30

DFMLab – Piano Marketing Ristorante [Corso Full Immersion]*
Milano, 4 novembre 2019 h. 09:00-17:30

DFMLab – Food Brand Identity [Corso Full Immersion]*
Torino, 11 novembre 2019 h. 09:00-17:30

DFMLab – Food Brand Identity [Corso Full Immersion]*
Milano, 12 novembre 2019 h. 09:00-17:30

Nasce → DFMLab ACADEMY

A Torino e Milano, un ciclo di giornate formative dedicate alle nuove opportunità del digitale e sociale per Food e Ristorazione.

Progettato da Muse Comunicazione per Food Makers e Operatori dell’Accoglienza, coordinato da Nicoletta Polliotto.

I migliori specialisti del settore ti aspettano per affrontare tematiche verticali in Full Immersion Day.

EVENTI ONLINE

Pensieri Balenghi [VideoLezioni].
Le video lezioni in pillole ora anche su YouTube, ogni Mercoledì h.11:00.

Prossimi eventi: in definizione Torino, Garda, Rimini, Bologna, Milano, Genova, …

N.B. Condividi aspettative e bisogni su Turismo e Ospitalità nella pagina della nostra: Collana DMT – Digital Marketing Turismo.

––

© cover image: “Summer” Brueghel The Younger. 1600ca.,  Private Collection.

a cura di

Nicoletta Polliotto

Chef di Cucina per Muse Comunicazione®, Web Media Agency specializzata in analisi, pianificazione e realizzazione di progetti di promozione on-line per il Food&Wine, il Turismo e le PMI.

Seguimi su →twitter facebook google+

Articoli che potrebbero interessarti:

Vendere più Tavoli con i Social Media

Prendiamo spunto da un articolo apparso sul blog newyorkese Hotel Interactive, per affrontare il...

Applicare il metodo Obama al tuo Ristorante

La peculiarità di Barack Obama rispetto a tutti coloro che l'hanno preceduto è stata quella di aver...

Social a Tavola: Rubrica all’Insegna della Novità

Come hai già toccato con mano, qui in CnR (→ Comunicazione nella Ristorazione, ndr) non si dorme...

Leave a Reply

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami