~ Commenta per primo

Musei del Gusto e del Cibo: Patrimonio Culturale Italiano

Ultimo Aggiornamento16 Lug 2021

Musei del Gusto e del Cibo: Patrimonio Culturale Italiano

Cibo, vino e le altre eccellenze enogastronomiche italiane sono parte del nostro patrimonio culturale e della nostra eredità territoriale. Fondamentale è individuare una strategia per valorizzare questo tesoro.

Da alcuni anni, privati, realtà pubbliche e associazioni hanno compreso quanto possa rivelarsi fruttuosa la creazione di Musei del Gusto e del Cibo in Italia, capaci di raccogliere il ricco patrimonio dei nostri territori, per il turismo del cibo e del vino. Vogliamo proporti un elenco (quasi) definitivo.

Cibo e Servizi Museali in Italia

Nel 1993, la legge Ronchey, dà inizio a un periodo di innovazione nella gestione dei servizi museali, migliorando le modalità con cui oggi accolgono i visitatori e offrono loro servizi culturali. Il settore pubblico e quello privato cooperano per fornire servizi e prodotti ai visitatori dei musei.

Il panorama dell’offerta è abbastanza strutturato. Ci sono Musei Privati, Statali e Territoriali… Poi, cresce sempre più l’interesse per i Musei del Cibo e del Gusto.

Quest’ultimi offrono un vero e proprio percorso attraverso la cultura e la conoscenza del cibo, un viaggio all’esplorazione dei sensi. Ogni angolo della nostra bella Italia racchiude tesori unici di arte, di natura, di storia e anche di sapori.

Ogni piccolo borgo, località conserva nelle teche dei propri musei i tesori più preziosi: tra questi anche prodotti tipici e conoscenze legate al mondo della gastronomia, ulteriore testimonianza che la cucina è parte integrante della nostra cultura.

Eravamo amareggiati dal fatto che i primi musei sui nostri prodotti più noti (Pizza e Gelato) fossero statunitensi o creazioni dell’estremo oriente e che i luoghi del gusto più noti al mondo non fossero in Italia: Guinness Storehouse di Dublino, Heineken Experience di Amsterdam, Museo della Birra Carlsberg a Copenaghen oppure La Cité du Vin di Bordeaux, una città del vino nel cuore di una delle capitali dell’enologia.

Qualcosa sta cambiando: proteggere e valorizzare il patrimonio gastronomico italiano e di uno specifico territorio sarà un attrattore sempre più efficace per la destinazione, grazie alla crescita dirompente del turismo eno-gastronomico.

Ti proponiamo di seguito una lista di proposte museali, per raggiungere le quali consigliamo un contatto diretto. Verificate aperture e modalità di prenotazione.

Musei del Gusto (Pubblici-Privati)

I percorsi museali del gusto dei vari territori costituiscono luogo attrattivo ideale per i turisti ma anche per i locali alla scoperta delle proprie radici (non dimentichiamo la fondamentale funzione didattica che assolvono per i ragazzi in età scolare).

Proviamo a costruirne una mappa regione per regione…

EMILIA ROMAGNA
Vanta un invidiabile numero di musei del cibo e del gusto.

Doveroso citare la preziosa fonte della rete museale gastronomica più fitta d’Italia, il Sistema dei Musei del Cibo di Parma… La Food Valley italiana!

CALABRIA

CAMPANIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Trieste e Napoli si contendono il titolo di Capitale del caffè italiano anche in vista della candidatura UNESCO, da parte del ministero delle Politiche agricole, del Rito del caffè espresso italiano tradizionale.

LAZIO

A Castelnuovo di Farfa, in provincia di Rieti, viene celebrata la cultura olivicola della Sabina terra di un olio molto noto: il D.O.P. Sabina.

LOMBARDIA

MARCHE

PIEMONTE

PUGLIA

SARDEGNA

SICILIA

TOSCANA

UMBRIA

VALLE D’AOSTA

Musei del Gusto (Privati)

Ricordiamo i musei privati che rappresentano, soprattutto per i grandi brand, un’esperienza intrigante da proporre ai propri clienti affezionati, a curiosi e appassionati alla scoperta di food experience diverse, di informazioni o curiosità difficili da reperire e godere sensorialmente.

Ecco alcuni Musei privati che vi consigliamo di non perdere:

Associazioni Musei del Gusto

Abbiamo già citato l’Associazione Musei del Cibo di Parma ma percepiamo come diffusa l’esigenza di creare un sistema strutturato per valorizzare i percorsi culturali legati al cibo in Italia.

Soprattutto i musei di ridotte dimensioni, i quali non godono di sostegni importanti, hanno necessità di trovare canali di promozione e valorizzazione al di fuori del proprio territorio.

Le Associazioni Museali hanno come obiettivo la costruzione di una rete di esperienze per sostenersi nella delicata fase della comunicazione, aiutandosi reciprocamente.

Utile la testimonianza dell’Associazione dei Piccoli Musei e dei Piccoli Musei da Gustare (Museo della Lavanda in Liguria, Maison Bruil in Valle d’Aosta, Museo della Grappa Mazzetti, Museo la Noce, Mulino Museo dell’Ape, Poli Museo della Grappa, Museo del Miele di Trento, Museo dell’Olio e del Frantoio di Andria, Museo del Peperoncino in Calabria, ecc.)

Musei del Vino

Un capitolo a parte meritano i Musei del Vino, pregiato elemento attrattore per una destinazione turistica, diffusi e consolidati nella gestione e promozione. Spesso un territorio viene prima conosciuto e apprezzato per i suoi prodotti viti-vinicoli, poi scoperto nelle sue sfaccettature culturali e nelle poliedriche offerte di accoglienza.

Museo del Vino Enoteca Comunale
Via G. Marconi – 60039 Staffolo (AN)

Museo della Vite e del Vino
Piazza Alta, 7 – 52041 Ciggiano (AR)

Museo del vino di Alberobello
Via Due Macelli – 70011 Alberobello (BA)

Fondazione Giacomini Meo Fiorot Onlus – Musei Mazzucchelli
Via Mazzucchelli – 25080 Mazzano (BS)

Museo del vino Castel Rametz
Via Labers – 39012 Merano/Meran (BZ)

Museo Provinciale del Vino, lungo la strada del vino dell’Alto Adige.
Via d’Oro 1 – 39052 – Caldaro (BZ)

Wi Mu Museo del vino a Barolo
Castello Comunale Falletti di Barolo in Piazza Falletti- 12060 Barolo (CN)

Museo della Vite e del Vino di Sant’Alfio
Via Coviello – 95010 Sant’Alfio (CT)

Museo del vino di Greve in Chianti
Piazza Tirinnanzi, 10 – 50022 Greve in Chianti (FI)

Museo della Vite e del Vino – Centro per la Cultura “I Lecci”
Viale del Risorgimento, 50025 Montespertoli (FI)

Museo della Vite e del Vino di Roccastrada
Via Aldobrandeschi, 1, 58036 Roccastrada (GR)

Museo del Vino e della Vite di Scansano
c/o Palazzo Pretorio, Scansano (GR)

Museo della Vite e del Vino di Montenero d’Orcia
Comune di Castel del Piano (GR)

Museo Etnografico e Museo del Vino
Via Scorrano – 73052 Parabita (LE)

MuSeM – Museo Sensoriale e Multimediale del Vino di Bolgheri e della Costa Toscana
Via Casone di Ugolino, 24 – 32 – loc. Donoratico, 57022 Castagneto Carducci (LI)

Museo del vino di Tolentino
Abbadia di Fiastra, 62029 Tolentino (MC)

MAVV Wine Art Museum
Reggia Portici – Via Università, 100 – 80055 Portici (NA)

Museo del Vino – Enoteca regionale della Sardegna
Via Grazia Deledda – 07022 Berchidda (OT)

Museo del Vino Torgiano (MUVIT)
Corso Vittorio Emanuele II – 06089 Torgiano (PG)

Museo della Vite e del Vino di Carmignano
Via Citerna, 1, 59015 Carmignano (PO)

Museo del Vino “La Rampata”
Strada per S.Ilario, 68 – loc. Gaida – 42027 Montecchio Emilia (RE)

Museo della Vernaccia di San Gimignano
Via della Rocca, 1 – 53037 San Gimignano (SI)

Casa Chianti Classico percorso sensoriale
Circonvallazione Santa Maria, 18
53017 Radda in Chianti (SI)

Museo Civiltà del Vino Primitivo
c/o Produttori Vini Manduria sca
Via F. Massimo, 19 – 74024 Manduria (TA)

Museo dei Mosaici e del Vino Venturelli
Via Civitavecchia, 57 – 05022 Amelia (TR)

Museo del vino “Vigneti Pietro Pittaro”
Via Udine – 33033 Codroipo (UD)

MUVIS Museo del Vino e delle Scienze Agroalimentari
Piazza del Poggetto, 12 – 01024 Castiglione in Teverina (VI)

Museo del Vino di Bardolino, presso azienda F.lli Zeni
Via Costabella, 9 – 37011 Bardolino (VR)

Tempio del Brunello
Complesso monumentale dell’ex convento di Sant’Agostino a Montalcino (Siena).

Conclusione

Ringraziamo alcuni colleghi che hanno contribuito a questa ricerca assai ardita. Anna Gennari, PR Eventi & Hospitality Manager dei Produttori di Manduria e Museo della Civiltà del Vino Primitivo. Daniela Mugnai, Coffeee Comunicazione Enogastronomica. Eugenio Gervasio, Founder e CEO di MAVV Wine Art Museum – Reggia di Portici. Anna Martano, scrittrice e giornalista enogastronomica.

Come anticipato, questo è un list-post sempre aggiornato, anche grazie alle tue segnalazioni. Ragioniamo insieme sul futuro della ristorazione italiana e del segmento F&B.

La nostra rassegna di incontri e interviste, per confrontarci con le diverse esperienze e strategie da adottare nel post Covid-19, è un appuntamento fisso del giovedì. Se gradisci, iscriviti e segui la nostra newsletter.

Udemy ospita il nuovo Corso di Digital Food Marketing.
18 Lezioni on-demand per la tua auto-formazione.

Eventi Librari e Seminari in Italia

Incontraci per discutere vis-à-vis di temi contenuti nel libro. Consulta gli eventi sulla pagina Facebook oppure contattaci per una presenza anche nella tua città.

SEMINARI E LEZIONI ONLINE

Presto aggiornamenti…

EVENTI ONLINEPensieri Balenghi

[VideoLezioni]
Le video lezioni in pillole ora anche su YouTube, ogni Mercoledì h.11:00, in replica ogni giorno sulla pagina facebook di Muse Comunicazione.

[Podcast]
✦ TELEGRAM: https://t.me/PensieriBalenghi
✦ SPREAKER: https://www.spreaker.com/show/pensieri-balenghi
✦ APPLE PODCASTS: https://podcasts.apple.com/us/podcast/pensieri-balenghi/id1521869769

––

© cover illustration: “Viva Italia!” by MUTI, 2019.

a cura di

Nicoletta Polliotto

Chef di Cucina per Muse Comunicazione®, Web Media Agency specializzata in analisi, pianificazione e realizzazione di progetti di promozione on-line per il Food&Wine, il Turismo e le PMI.

Seguimi su → twitter facebook google+

Articoli che potrebbero interessarti:

Musei del Gusto crescono in Italia: MAVV tra Arte e Vino

Il patrimonio gastronomico italiano è uno stimolo prezioso per il turismo, anche locale. Rischia,...

Intervista ad Alessandra Guigoni: Fascino della Food Experience

Se abbiniamo fascino della Food Experience, eccellenza del Made in Italy, comportamenti ed esigenze...

Intervista ad Alessandra Monda Guida del Gambero Rosso Torino

Le interviste sono risorse importanti per il nostro blog. Con gli articoli di approfondimento e i...
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments