~ 2 Commenti

12 Ispiranti Tendenze 2018 per il Food e Beverage

12 Ispiranti Tendenze 2018 per il Food e Beverage

Nei primi mesi dell’anno, la tradizione vuole che si preparino buoni propositi, previsioni tra mode e tendenze. La pratica è un po’ abusata ma diamo comunque uno sguardo ai “tumulti” che si preannunciano, per il food e beverage, nel 2018 appena iniziato.

Partiamo dagli Stati Uniti, paese in cui le analisi e i pronostici abbondano. Potrà fornire ispirazione anche per il mercato e la cucina italiana?

Regalati un Approfondimento

Ingredienti di Digital Marketing per la Ristorazione
1° Libro in Italia

Compra su Amazon

Questo è l’angolo dedicato alla formazione, aggiornamento, crescita tua e del tuo Brand. Non esiste momento sbagliato per iniziare e imparare, per aggiornarsi e formulare buoni propositi verso un progetto d’impresa rinnovato.

Dopo un accurato studio delle potenzialità e delle caratteristiche del tuo brand, individuato il target cui puoi offrire ottime risposte a bisogni latenti e manifesti, pianificato strategie e metodi di approccio, occorre creare gli strumenti. Grazie a essi potrai promuovrere la tua offerta seguendo nuove tendenze e abitudini alimentari. Hai letto il capitolo 13? Sei pronto? Approvvigiònati di nuove idee comunicative.

Approfondisci grazie al nostro manuale, rinnovato e aggiornato in 1^ Ristampa.

Fai un favore al tuo business →
Regalati una Consulenza Professionale

 

Nuove Tendenze Alimentari in US

Abbiamo analizzato con interesse blog e magazine americani che, con puntualità di dettagli, accuratezza d’indagine, tempestività nell’analisi di dati e di previsioni, restituiscono un metodo di lavoro utile e replicabile, adattandolo al nostro italico contesto.

Possono ispirare, presentando trend e novità che – ormai senza barriere geografiche – si diffondono rimbalzando da un angolo all’altro del pianeta. Infine incoraggiare, trasmettendo energia e attenzione, non solo al nostro lavoro quotidiano in sala e in cucina, quanto soprattutto alla centralità dei nostri ospiti e dei loro bisogni.

Ci siamo ispirati a una serie di articoli, tra i quali: 15 food and beverage trends to expect in 2018.

Nel pezzo si sottolinea la difficoltà, che ci trova concordi, di previsioni a lunga gittata nel mercato dell’erogazione, della distribuzione e vendita del food, soprattutto nel comparto ristorativo. Nonostante ciò, si invita a lavorare fermamente sull’analisi, stimolando gli albergatori e ristoratori a trasformare la creatività in innovazione.

Vince chi si adatta più velocemente a molteplici cambiamenti, in primo luogo nel modo in cui gli ospiti utilizzano ristoranti e alberghi.

Confrontiamoci con novità e opportunità rinnovate: ne abbiamo estratte 12 e le abbiamo studiate un po’.

Prima Tendenza: W il Pollo!

Sia la crisi economica, in molti contesti né sopita né superata, sia nuove attenzioni e cure alla cucina healty sia le polemiche e discussioni sulla bontà e salubrità della carne rossa, faranno crescere proposte e vendita di carni bianche considerate meno pregiate, quali il pollo.

Non dimenticare di creare una ricetta funzionale, magari dedicata, al food delivery.

#Tendenze2018 #TendenzeFood Rivalutare prodotti ritenuti minori #SecondiPiatti Condividi il Tweet

Seconda Tendenza: da Fine Dinig a Casual

Il mondo della ristorazione è fatto di contaminazioni. Passiamo dal “Fine Dining”, elegante e ricercato a tutti i costi, al “Fine Casual”.

Il panino diventa gourmet e lo Street Food, stellato. Vale anche il contrario: al ristorante elegante si affianca un pratico e leggero (guai a chiamarlo fast!) Bistrot. E i ristoranti raffinati inseriscono Piatti o Menù Degustazioni.

#Tendenze2018 #TendenzeFood Al ristorante gourmet si affianca il #Bistrot Condividi il Tweet

Terza Tendenza: Cucina Etnica

La curiosità domina le scelte del clienti, alternandosi a comodità e abitudini alimentari.

Ogni tanto piace confrontarsi con altre culture, grazie alla Cucina Etnica, viaggiando con la fantasia e con i profumi e sapori di altre terre. In US, saranno molto di moda i risoranti israeliani. Prenderanno piede anche in Italia? Vi siete confrontati con questa cucina? Avete mai sperimentato o vi siete ispirati ai piatti d’Israele?

#Tendenze2018 #TendenzeFood #CucinaEtnica la scoperta della #CucinaIsraeliana Condividi il Tweet

Quarta Tendenza: Cibi Colorati

Il 2017 è stato dominato dai cibi del colore Pantone dell’Anno (→ Greenery) con pistacchi, the Matcha e altri ingredienti che hanno spopolato, anche nella Food Photography.

Un esempio, il grande successo della colorata campagna di Starbucks #UnicornFrappuccino.

I colori sono diventati sempre pù importanti, anche perchè alcuni imprenditori evoluti puntano su creazioni “instagrammabili” e photo-friendly.

Cosa ci riservrà il 2018? Il colore dell’anno è l’UltraViolet, la qual cosa un po’ ci allarma! Sembra prevarranno gli eccessi cromatici: dai gelati color pastello alle bevande al carbone nero.

Quinta Tendenza: Uso Creativo del Cibo #NoWaste

La lotta al cibo avanzato e agli sprechi si farà sempre più rilevante, sarà molto più utilizzata nella comunicazione. Spiccheranno progetti di sostegno ai bisognosi e di rispetto per l’ambiente, come modi creativi per utilizzare parti meno nobili di frutta, verdura e carne.

Tendenza che, poco elegantemente ma con grande effetto, viene definita Trash Cooking, cucinare con la spazzatura.

Sesta Tendenza: Non solo Contorni

Verdure sempre più protagoniste, sia per quegli 8 su 100 che si professano vegetariani.

Sia per gli ospiti onnivori ma curiosi e desiderosi di piatti più leggeri, gustosi e salubri.

Non solo accompagnamento a portate principali ma veri protagonisti per antipasti, primi piatti e secondi alternativi.

 

Settima Tendenza: Cucina Etnica Rivoluzionata

Cucina messicana e cinese?

Sì grazie, ma con piatti rinnovati e gourmet, ascoltando le tendenze reali direttamente dai paesi di provenienza.

 

 

Ottava Tendenza: Pizza

Se in US sarà una tendenza… non osiamo immaginare in Italia.

Soprattutto, dopo l’attestazione a Patrimonio Unesco nel dicembre 2017 per l’arte dei pizzaiuoli napoletani, #PizzaUnesco.

Noi ci aspettiamo molte pizze gourmet e, forse forse, riconoscimenti prestigiosi per qualche noto pizzaiuolo napoletano?

 

Decima Tendenza: Drink non Alcolici

Cresce e si alimenta, sia per compiacere ospiti astemi sia per l’avanzare della cucina salutistica, la moda del drink analcolico: aperitivo, bevanda durante il pasto o bibita da conversazione, non importa.

La costante è la fantasia e la cura dei dettagli, rigorosamente senza una goccia di alcohol. Via libera a prodotti vegetali, spesso parti non cucinate nei piatti del ristorante.

Complice la scoperta del Foraging, si diffonderanno drink che fanno uso di erbe spontanee.

Undicesima Tendenza: Wine Bar

Non immaginiamo un mondo ristorativo senza drink “sostanziosi”!

Il Vino si evolve sino a conquistare uno spazio anche fisico nel ristorante, come le enoteche che invadono una parte del locale, puntando sulla degustazione e sul food pairing con piatti veloci, altrettanto ricercati ma più cheap.

Wine Bar come nuova frontiera del Bistrot?

Dodicesima Tendenza: Caffè… Famolo Strano!

Il Caffè la fa da padrone, sperimentando nuove tecniche (es. il caffè filtrato), nuove temperature (caffè freddo o gelato), nuovi accostamenti (nocciola, lavanda, …).

 

Conclusioni

Proporre un Life Style sano e attendo alle novità internazionali, favorire la curiosità degli ospiti, condire di etica e valori le proprie proposte, evidenziando rispetto per l’ambiente, credendo nella lotta allo spreco dell’acqua e delle altre forme di energia, utilizzate in cucina e nel locale. Sono, secondo le nostre visioni, chiavi di lettura utili per valorizzare la tua offerta nel 2018.

Cosa ne pensi del nostro articolo? Hai da proporre visioni o elementi che abbiamo trascurato? Racconta la tua esperienza e condividi le tue personali previsioni: aspettiamo i tuoi commenti, per costruire insieme il nostro futuro.

––

Leggi altri articoli:

––

Cosa combina a Febbraio-Marzo 2018 lo Staff di CnR?

Marketing e web marketing per ristoratori [Corso Restaurant Management]
Jesolo, ITS 16-17 febbraio 2018

Digital marketing turistico [Corso Manager Hotel e Ristoranti internazionali]
Cernobbio, IATH 1 – 2 e 26 – 27 febbraio 2018

Festival del giornalismo alimentare [Partnership di Muse Comunicazione + Intervento formativo]
Torino, Torino Incontra 22 febbraio 2018, h. 14-14:30

BTM Lecce [2 Speech: Colazione Digitale e Food Tourism]
Lecce, Ex Convento degli Agostiniani 23 febbraio 2018alimurgia

4Date Turismo [Digital Transformation in Hospitality e Tourism]
Palermo, Hotel Ai Cavallieri 13 marzo 2018

Prossimi incontri, da definire: Pordenone, Modena, Sondrio, Firenze. Contattaci per essere presenti anche nella tua città.

––

© cover image: “Young Decadent (After the Ball) – di R. Casas 1899 – Museu de Montserrat.

a cura di

Per la rubrica Ricetta del Successo

Nicoletta Polliotto

Chef di Cucina per Muse Comunicazione®, Web Media Agency specializzata in analisi, pianificazione e realizzazione di progetti di promozione on-line per il Food&Wine, il Turismo e le PMI.

Seguimi su → twitter facebook google+

Articoli che potrebbero interessarti:

Scopri le Keyword del Food per il 2013

Ne La Ricetta del Successo on-line, oggi scopriremo l'importanza delle fonti per il tuo aggiornamento...

Food Web Marketing: Buoni Propositi 2013

Come Dicembre, per tradizione, è divenuto il mese delle previsioni per l'anno che verrà e dei resoconti...

Hot Food Trends 2014: News più Originali

Benvenuti alla 2^ parte delle previsioni e tendenze per il Food targato 2014. La Ricetta del Successo...

2
Leave a Reply

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Nicoletta PolliottoMichele De Pascali Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notificami
Michele De Pascali
Ospite
Michele De Pascali

Buono, da ispirazione.